fbpx
sabato 25 Settembre 2021

Grecia verdetto storico: condannati i neonazisti di Alba Dorata

Oggi, dopo 5 anni e mezzo, la corte d’appello greca ha rilasciato la sentenza definitiva per l’omicidio di Pavlos Fyssas, rapper ateniese ucciso da alcuni militanti di Alba Dorata. Il verdetto stabilisce che tutti i 68 imputati del partito neonazista sono stati riconosciuti colpevoli, poiché ne era evidente la connessione, non solo con l’omicidio di Pavlos Fyssas, ma con tutte le aggressioni a sfondo razzista consumate negli anni.

Migliaia di persone sono giunte fuori dal tribunale, accompagnati da un centinaio di pullman delle forze dell’ordine, per scoprire e festeggiare l’esito della sentenza.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiano né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati