sabato 2 Luglio 2022

Nuove manovre contro la Bielorussia: in arrivo le sanzioni UE

Lukashenko non è stato ancora incluso nell’elenco delle sanzioni bielorusse, anche se l’UE si è rifiutata di sostenerlo come presidente legittimo della Bielorussia. Secondo il presidente francese Macron, Lukashenko dovrebbe essere incluso nella lista dei bielorussi sanzionati in caso di mancato dialogo con il popolo, e l’Ue desidera coinvolgerlo in ciò.

Dal 9 agosto l’opposizione bielorussa ha organizzato una serie di proteste per i risultati delle elezioni presidenziali in cui Lukashenko è stato rieletto, mentre l’opposizione insiste che sia la sua candidata, Svetlana Tikhanovskaya, ad aver vinto. L’Unione europea, ha affermato di non riconoscere la vittoria del 9 agosto di Lukashenko e ha chiesto che si ripetano le elezioni, minacciando d’imporre sanzioni contro i responsabili delle presunte frodi.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI