sabato 18 Maggio 2024

Mafia e voto di scambio, arrestato consigliere comunale a Palermo di FDI

L’ex consigliere comunale di Palermo di Fratelli d’Italia, Mimmo Russo, è stato arrestato dai carabinieri. Nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Dda di Palermo, il politico risulta indagato per voto di scambio politico-mafioso, concorso in estorsione aggravata e concorso in corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio. Oltre a Russo, risultano indagati Gregorio Marchese – figlio dello storico killer di Cosa Nostra Filippo Marchese -, definito dal gip la “costola” del politico, nonché il consulente d’azienda Achille Andò. Accusati a vario titolo di corruzione ed estorsione, entrambi sono stati ristretti ai domiciliari.

Ultime notizie

PFAS: al via il processo contro la Solvay per disastro ambientale

Ha ufficialmente avuto inizio il processo davanti al Gup del Tribunale di Alessandria che vede il colosso della chimica...

È stato scoperto un pianeta roccioso che “brilla per la sua lava”

Si chiama TOI-6713.01, è distante circa 66 anni luce dalla Terra e presenta una superficie ricoperta di lava e...

L’odissea di Seif: incarcerato e in attesa di espulsione per un post filo-palestinese

Del caso di Seif Bensouibat avevamo già parlato il 24 gennaio scorso quando, per primi, abbiamo raccontato l'incredibile vicenda...

Biossido di silicio, l’additivo alimentare che favorisce celiachia e infiammazioni

Un nuovo studio scientifico pubblicato sulla rivista Environmental Health Perspectives ha mostrato la pericolosità per la salute di un...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI