martedì 21 Maggio 2024

Gaza, stallo nei colloqui: Netanyahu fissa la data di invasione di Rafah

Secondo quanto riportato da Reuters, il primo ministro israeliano Netanyahu avrebbe dichiarato che è stata fissata una data per l’invasione di Rafah, azione ritenuta dal leader «necessaria» per ottenere la vittoria. Al momento, a Rafah si trovano oltre un milione e mezzo di civili sfollati della Striscia di Gaza. Nel frattempo, un alto funzionario di Hamas avrebbe dichiarato che il gruppo ha rifiutato una proposta di cessate il fuoco israeliana, in quanto non vi è «alcun cambio di posizione» nelle posizioni di Israele.

Ultime notizie

Lo strano tentativo di colpo di Stato che ha colpito la Repubblica Democratica del Congo

Domenica 19 maggio Kinshasa, capitale della Repubblica Democratica del Congo (RDC), si è svegliata sotto il suono delle armi...

Il procuratore della CPI ha chiesto mandati d’arresto per i vertici di Israele e di Hamas

Kharim Khan, procuratore presso la Corte Penale Internazionale, ha richiesto che vengano emessi mandati d'arresto nei confronti dei vertici...

Assange vince all’Alta Corte di Londra: potrà fare appello contro l’estradizione negli USA

Julian Assange ha ottenuto un'importante vittoria nella sua battaglia giudiziaria contro l’estradizione negli Stati Uniti d'America. I giudici dell'Alta...

Come può cambiare la politica di Teheran dopo la morte del presidente Raisi

La morte del presidente della Repubblica islamica dell’Iran Ebrahim Raisi, in seguito allo schianto dell’elicottero su cui viaggiava il...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI