mercoledì 24 Aprile 2024

Pista da bob Cortina, aperti i cantieri: in centinaia a protestare

Oggi a Cortina dopo mesi di incertezze e tira e molla è stata effettuata la consegna dei lavori per la pista da bob da preparare in occasione delle olimpiadi invernali 2026. La realizzazione della pista sarà a opera dell’impresa Pizzarotti di Parma, che e costerà in totale 81 milioni di euro. Il progetto prevede 625 giorni di cantiere per la realizzazione di una pista lunga 1.650 metri da concludersi entro marzo 2025. Nel frattempo si sono riunite oltre 200 persone davanti all’ex pista olimpica Eugenio Monti, per protestare per i danni ambientali e paesaggistici che deriveranno dalla nuova costruzione.

Ultime notizie

Rapporto ONU: Israele non ha dato nessuna prova sulle accuse di terrorismo contro l’UNRWA

Il 22 aprile è stato pubblicato il rapporto indipendente redatto da una commissione delle Nazioni Unite, coordinata dall'ex ministro...

Le università americane reintroducono la didattica a distanza per fermare le proteste

I campus americani sono attraversati da animate manifestazioni filopalestinesi che, per la loro portata e la loro risonanza, stanno...

L’utilizzo di nuove zanzariere speciali ha evitato 13 milioni di casi di malaria

Buone notizie per la lotta contro la malaria nel continente nero. Il Fondo globale per la lotta all'AIDS, alla...

Le spese militari globali hanno raggiunto il record di 2440 miliardi in un anno

Nel 2023 la spesa militare mondiale ha raggiunto il massimo storico di 2.443 miliardi di dollari, con un aumento...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI