venerdì 27 Gennaio 2023

Genova: Asl condannata a rimborsare i sanitari non vaccinati sospesi senza stipendio

In Liguria, l’azienda ASL2 è stata condannata dal tribunale di Genova a pagare gli stipendi non corrisposti degli operatori sanitari dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, sospesi per sei dalle proprie mansioni nel 2021 in quanto non vaccinati. I lavoratori, una decina in tutto – tra i quali numerosi infermieri – avevano presentato ricorso dopo che a Savona il primo grado del processo aveva avuto esito negativo.

Con l’entrata in vigore del decreto legge del 31 marzo 2021, emanato dal governo Draghi, era infatti stato disposto l’obbligo vaccinale per “Gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, farmacie, parafarmacie e studi professionali”. L’obbligo sarebbe rimasto in vigore fino al completamento del piano vaccinale nazionale e non oltre il 31 dicembre 2021. «Prima di procedere alla sospensione dell’attività lavorativa, l’azienda sanitaria avrebbe dovuto verificare l’inserimento di queste persone in altre mansioni, anche inferiori che non comportassero un contatto con il pubblico» spiega l’avvocato Roberto Penello a IVG, il quotidiano di informazione locale ligure che ha riportato la notizia. Ad essere contestato è stato quindi il fatto che l’azienda sanitaria non avesse rispettato la procedura prevista, non il decreto in sé, spiega il legale, che ha rappresentato i lavoratori sospesi. Per questo motivo «la sentenza ci ha dato ragione, condannando l’ASL2 a erogare tutti gli stipendi sospesi dalla data di sospensione fino a dicembre 2021».

[di Valeria Casolaro]

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Articoli correlati

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Articoli nella stessa categoria

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI