giovedì 2 Febbraio 2023

Berlino pronta ad autorizzare la Polonia a inviare i Leopard all’Ucraina

La Germania è pronta ad autorizzare la Polonia a inviare carri armati Leopard all’Ucraina, secondo quanto riferito dal ministro degli Esteri tedesco, Annalena Baerbock. Parlando della possibilità che Varsavia invii i Leopard a Kiev, Baerbock ha detto che «se ci viene chiesto, allora non ci metteremo in mezzo. Sappiamo quanto siano importanti questi carri armati ed è per questo che ne stiamo discutendo ora con i nostri partner». Il ministro della Difesa tedesco, Boris Pistorius, ha fatto sapere, invece, di aspettarsi una decisione a breve sull’invio o meno di carri armati Leopard all’Ucraina da parte di Berlino, come richiesto insistentemente da Kiev. In un’intervista alla tv Ard, Pistorius ha sottolineato la necessità di non prendere una decisione affrettata, dovendo tenere in considerazione diversi fattori, compresa la sicurezza dei tedeschi in patria.

Ultime notizie

Nella nuova strategia del governo tutto è concesso contro Alfredo Cospito

Il deputato di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli ha commentato, durante l'approvazione del disegno di legge per l’istituzione della Commissione...

Ucraina, un’arma tira l’altra: ora Kiev vuole caccia e missili a lungo raggio

Dopo l’invio del lanciarazzi multiplo HIMARS, prima, e la decisione di inviare i carrarmati tedeschi e americani, dopo, ora...

Caro bollette e riscaldamenti rotti: proteste in tutta Italia per il freddo a scuola

I problemi strutturali nelle scuole di tutta Italia hanno causato l'interruzione delle lezioni in diverse città, dopo che gli...

Tutta Europa è alle prese con picchi di mortalità apparentemente inspiegabili

Nell'ultimo periodo una problematica di cui poco si parla, ma che interessa diversi paesi appartenenti all'Unione europea e non...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI