lunedì 4 Marzo 2024

Petrolio russo, stop a esportazioni per chi ha approvato Price cap

Il Presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto che impone lo stop delle esportazioni di greggio russo a tutti quegli Stati che abbiano approvato l’imposizione di un tetto al prezzo del petrolio di Mosca e ai suoi derivati. Ne da notizia Ria Novosti, che specifica come il decreto sarà in vigore dal 1° febbraio 2023 e proseguirà fino al 1° luglio 2024. I Paesi del G7, l’UE e l’Australia hanno concordato un prezzo massimo di 60 dollari al barile a partire dal 5 dicembre scorso per il greggio russo trasportato via mare.

Ultime notizie

Il Parlamento Europeo dà via libera definitivo all’identità digitale

Con 335 voti favorevoli e 190 contrari, il Parlamento europeo ha approvato il regolamento per l’EU Digital Identity Wallets,...

Il debito pubblico dell’Italia è in discesa e sta tornando in possesso delle famiglie

Dall’Istat arrivano dati inaspettati e in un certo senso sorprendenti per l’economia italiana: a dispetto di una narrazione martellante...

Il Pentagono ha trasformato il Medio Oriente in un poligono per armi assistite dall’IA

La direttrice tecnologica (CTO) del Comando Centrale statunitense (CENTCOM), Schuyler Moore, ha annunciato, non senza un certo candore, che...

Tra i ghiacciai dell’Ecuador: testimoni sofferenti della crisi ecologica

Marco ha 68 anni, barba lunga e capelli grigi. Lo incontro nella sua casetta, ai piedi della montagna più...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI