sabato 2 Marzo 2024

Rigassificatore Piombino, Tar respinge richiesta di sospensiva

I giudici del Tar del Lazio hanno respinto la richiesta di sospensione cautelare presentata dal Comune di Piombino contro l’installazione del rigassificatore. Secondo i giudici, l’esame della documentazione presentata “non ha dato evidenza di palesi anomalie nello sviluppo del procedimento, né di incontrovertibili carenze istruttorie” che giustifichino la sospensione della realizzazione del progetto. I “paventati rischi perla pubblica incolumità”, inoltre, sono stati giudicati “privi di attualità”. L’udienza pubblica per la trattazione di merito del ricorso è stata fissata per l’8 marzo 2023.

Ultime notizie

Leonardo realizza profitti record nel 2023, anche grazie alla guerra a Gaza

Leonardo, società pubblica italiana attiva nei settori della difesa, dell'aerospazio e della sicurezza, ha chiuso il 2023 con risultati...

La lotta degli agricoltori locali per ripristinare il Nilo coltivando foreste alimentari

In Kenya, nel bacino del Nilo, gli agricoltori del villaggio di Sitati stanno sviluppando progetti agroforestali in sostituzione delle...

L’Ucraina è alle corde: Occidente al bivio tra pace e guerra diretta con la Russia

Con la sostanziale disfatta delle truppe ucraine sul campo di battaglia, l’Occidente si trova di fronte ad una scelta...

Gli studenti sfidano Valditara e riprendono le occupazioni

In seguito allo sbandieramento pubblico della “tolleranza zero” da parte del ministro dell'Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara nei...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI