giovedì 2 Febbraio 2023

Ucraina, Kuleba: non è ancora il momento per la mediazione

Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba, nell’accogliere alcuni giornalisti nell’ambito di una missione organizzata dalla Santa Sede, ha dichiarato che ancora non sussistono le condizioni per aprire un tavolo di pace in Ucraina. La ragione “è il presidente Putin” che manda “missili ogni settimana per distruggere le nostre infrastrutture”, “militari per catturare le nostre città” e annette “territori che sono di altri”.

Ultime notizie

Nella nuova strategia del governo tutto è concesso contro Alfredo Cospito

Il deputato di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli ha commentato, durante l'approvazione del disegno di legge per l’istituzione della Commissione...

Ucraina, un’arma tira l’altra: ora Kiev vuole caccia e missili a lungo raggio

Dopo l’invio del lanciarazzi multiplo HIMARS, prima, e la decisione di inviare i carrarmati tedeschi e americani, dopo, ora...

Caro bollette e riscaldamenti rotti: proteste in tutta Italia per il freddo a scuola

I problemi strutturali nelle scuole di tutta Italia hanno causato l'interruzione delle lezioni in diverse città, dopo che gli...

Tutta Europa è alle prese con picchi di mortalità apparentemente inspiegabili

Nell'ultimo periodo una problematica di cui poco si parla, ma che interessa diversi paesi appartenenti all'Unione europea e non...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI