sabato 25 Maggio 2024

Taiwan: i nazionalisti perdono le elezioni, premier annuncia dimissioni

Inaspettato scossone politico a Taiwan: il Kuomintang, partito su posizioni concilianti con la Cina, ha trionfato alle elezioni locali aggiudicandosi, a spoglio ancora in corso, 13 delle 22 città e province in cui si è votato, inclusa la capitale Taipei. Sconfitto il partito Democratico-Progressista al governo. La presidente di Taiwan, Tsai Ing-wen, ha ammesso la sconfitta dimettendosi da leader del partito. Tsai Ing-wen durante la campagna elettorale aveva cercato di cavalcare il sentimento anti-cinese annunciando che le elezioni non riguardavano solo le amministrazioni locali, ma sarebbero servite a mandare un messaggio su come Taiwan difende la propria democrazia dalla minaccia cinese. Gli elettori hanno risposto votando in maggioranza per il partito che propone relazioni concilianti con Pechino.

Ultime notizie

La Lega vuole mandare in carcere chi protesta contro le grandi opere

La Lega vuole alzare fino a 25 anni di carcere la pena per chi protesta in modo “minaccioso o...

Viva gli studenti!

Gli studenti mentre studiano si incazzano. Strano, sembra quasi una malattia. Il virus era stato messo in circolazione nel...

L’Ue ha aperto una procedura di infrazione contro l’Italia sulle plastiche monouso

La Commissione europea ha deciso di aprire una procedura d'infrazione contro l'Italia, inviando una lettera di messa in mora...

Una nuova ricerca ha svelato come il cervello riesce a riconoscere le emozioni

Che una persona sia triste, arrabbiata, felice o sorpresa, nel cervello c’è un vero e proprio circuito che permette...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI