martedì 28 Maggio 2024

Corea del Nord: missile balistico intercontinentale atterra vicino al Giappone

La Corea del Nord venerdì mattina ha lanciato un missile balistico intercontinentale (ICBM) che secondo i funzionari giapponesi aveva una portata sufficiente per raggiungere la terraferma degli Stati Uniti e che è atterrato a soli 200 chilometri dal Giappone. La mossa di Pyongyang avviene all’indomani del lancio di un missile balistico a corto raggio, dopo che la ministra degli Esteri nordcoreana Choe Son-hui aveva avvertito che avrebbero intrapreso «azioni militari più feroci» se gli Stati Uniti avessero rafforzato il loro impegno di «deterrenza estesa» nella regione. Il lancio di venerdì sarebbe l’ottavo test ICBM quest’anno da parte della Corea del Nord. Gli ICBM sono progettati per trasportare una testata nucleare fino a qualsiasi località degli Stati Uniti continentali. Per il premier nipponico Fumio Kishida, il lancio «è assolutamente inaccettabile». Ferme condanne anche da Stati Uniti e Corea del Sud.

Ultime notizie

La funzione della repressione all’interno dell’ordine neoliberista

Con l’avvento dell’epoca moderna e dell’affermarsi del capitalismo come sistema economico dominante capace di plasmare i rapporti sociali e...

Von der Leyen è stata denunciata alla Corte Internazionale per complicità nel genocidio di Gaza

L'Istituto internazionale di ricerca sulla pace di Ginevra (GIPRI) ha presentato la settimana scorsa una comunicazione alla Corte penale...

Mitsubishi dovrà pagare per l’inquinamento da PFAS provocato in Veneto

Il Tar del Veneto si è pronunciato ieri sulla grave contaminazione da Pfas nelle province di Vicenza, Padova e...

La riattivazione dei fondi all’UNRWA da parte del governo italiano è una farsa

Il ministro degli Esteri italiano, Antonio Tajani, ha comunicato che il governo ha disposto la riattivazione dei fondi destinati...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI