venerdì 19 Luglio 2024

Pestaggi nel carcere di Ivrea: indagati 25 agenti penitenziari

È arrivata a una svolta l’inchiesta sui pestaggi al carcere di Ivrea, dove dietro i muri dell’infermeria almeno per due anni hanno coperto percosse e umiliazioni compiuti dagli agenti nei confronti di diversi detenuti. Finora erano stati solo loro, con le testimonianze, a far uscire allo scoperto il trattamento che ricevevano, mentre i verbali falsificati provavano a sviare le indagini. Ora invece anche la magistratura ha individuato delle responsabilità nei 25 indagati che nei giorni scorsi hanno ricevuto l’avviso a comparire per essere interrogati. Tra loro ci sono agenti di polizia penitenziaria e medici, – difesi dagli avvocati Celere Spaziante ed Enrico Calabrese – alcuni ancora in servizio nel carcere eporediese, altri nel frattempo trasferiti.

Ultime notizie

Gli Houthi attaccano Israele con i droni: “continueremo fino alla fine del massacro di Gaza”

Nella notte appena trascorsa, tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio, un drone ha superato le difese israeliane, e...

La Commissione Europea finanzierà la TAV e il progetto del Ponte sullo Stretto

La Commissione europea finanzierà lo studio di fattibilità della costruzione del ponte sullo Stretto di Messina per il quale...

Sono state diffuse nuove immagini dei Mashco Piro, il popolo incontattato più grande al mondo

Decine di indigeni si riuniscono sulla riva di una spiaggia ed entrano in acqua circondati dagli altri membri della...

Oristano: sgomberi e denunce al presidio dei cittadini contro la speculazione energetica

La polizia è intervenuta per sgomberare con la forza il presidio permanente nel porto di Oristano, organizzato dai cittadini...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI