mercoledì 28 Settembre 2022

Scontri sul confine tra Kirghizistan e Tagikistan: presidenti ordinano ritiro truppe

Il presidente del Kirghizistan, Sadyr Japarov, e quello del Tagikistan, Emomali Rahmon, si sono incontrati a Samarcanda e hanno lanciato un appello alle rispettive truppe affinché si ritirino dai combattimenti che da alcuni giorni imperversano lungo la linea di confine dei due Paesi, iniziati per via di dispute territoriali. I due presidenti sarebbero infatti giunti a concordare una tregua, ma i bombardamenti sarebbero proseguiti comunque. Gli scontri lungo il confine mal segnato tra i due Paesi sono frequenti, ma tendono a risolversi in tempi molto brevi.

Ultime notizie

La Svizzera boccia l’abolizione degli allevamenti intensivi

Gli allevamenti intensivi in Svizzera sono stati approvati: il 62,9% degli elettori nel Paese ha votato a favore e...

TAR: legittimo sospendere di nuovo il medico non vaccinato a 3 mesi dall’infezione

Passati più di 3 mesi dal momento in cui è risultato positivo al Covid-19, il medico può essere nuovamente...

Satellite NASA contro asteroide: è la prima missione di difesa planetaria

All'1.45 del 27 settembre, DART, un satellite NASA di circa 19 metri, si è schiantato contro l'asteroide Dimorphos (163...

Le reazioni di mercati e governi esteri alla vittoria di Giorgia Meloni

Dopo la vittoria alle elezioni politiche del centrodestra, trainato dal partito di Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia, non si sono...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI