sabato 2 Marzo 2024

Xinjiang: l’ONU accusa la Cina per crimini contro l’umanità

La “detenzione arbitraria e discriminatoria” da parte della Cina di uiguri e altri musulmani nella sua regione dello Xinjiang potrebbe costituire crimini contro l’umanità. Ad affermarlo Michelle Bachelet, Alto Commissario uscente delle Nazioni Unite per i diritti umani, sostenendo che la situazione richieda una “urgente attenzione” internazionale.

La Cina si oppone e alla valutazione sullo Xinjiang, risponde accusando l’Ufficio dell’Alto Commissario dell’Onu per i diritti umani di “diffamare e calunniare la Cina, interferendo negli affari interni del Paese”. Così il portavoce della missione cinese presso le Nazioni Unite a Ginevra, Liu Yuyin, ha contestato il nuovo rapporto ONU.

Ultime notizie

Il governo italiano annuncia: “Chico Forti tornerà presto in Italia”

Dopo anni di speranze, promesse e interminabili attese, è finalmente ufficiale: il velista italiano Chico Forti, condannato all’ergastolo per...

Leonardo realizza profitti record nel 2023, anche grazie alla guerra a Gaza

Leonardo, società pubblica italiana attiva nei settori della difesa, dell'aerospazio e della sicurezza, ha chiuso il 2023 con risultati...

La lotta degli agricoltori locali per ripristinare il Nilo coltivando foreste alimentari

In Kenya, nel bacino del Nilo, gli agricoltori del villaggio di Sitati stanno sviluppando progetti agroforestali in sostituzione delle...

L’Ucraina è alle corde: Occidente al bivio tra pace e guerra diretta con la Russia

Con la sostanziale disfatta delle truppe ucraine sul campo di battaglia, l’Occidente si trova di fronte ad una scelta...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI