lunedì 6 Febbraio 2023

Giovedì 21 luglio

9.00 – Italia, Gazprom annuncia per la giornata odierna un aumento delle forniture di gas pari al 71% rispetto ai giorni scorsi.

10.00 – Il premier Mario Draghi reitera le sue dimissioni al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

12.00 – Versilia: il rogo scoppiato lunedì scorso continua a bruciare ettari, evacuati più di mille residenti.

14.30 – La Banca centrale europea alza i tassi d’interesse di mezzo punto: si tratta del primo rialzo dal luglio del 2011.

16.00 – Spagna: sale a 1047 il bilancio delle vittime attribuibili alle alte temperature registrate durante l’ultima ondata di caldo.

17.20 – India: Droupadi Murmu, candidata della coalizione di maggioranza Nda, vince le elezioni presidenziali.

17.45 – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, firma il decreto di scioglimento del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati.

18.00 – Caso Cucchi: condannati i carabinieri Mandolini e Tedesco.

18.30 – Elezioni: si vota il 25 settembre, la data è stata confermata nel corso del Consiglio dei ministri presieduto dal premier dimissionario Mario Draghi.

Ultime notizie

Vaccini Covid: ora anche i ricercatori dell’ISS chiedono di rivalutare rischi e benefici

Tre ricercatori del Centro nazionale per il controllo e la valutazione dei farmaci, afferente all'Istituto Superiore della Sanità (ISS),...

La guerra in Ucraina logora chi (ufficialmente) non la fa?

Scriveva lo storico Fabrizio Maria Lo Monaco che “La diplomazia a volte conta più della politica” e, se questo...

L’ultima puntanta dei Twitter Files svela la bufala dei bot russi

«Era una truffa». Così nella quindicesima puntata dei Twitter Files, il giornalista indipendente Matt Taibbi ha smontato l’accusa di...

I portuali di Genova chiamano tutti a una grande manifestazione per la pace il 25 febbraio

I portuali del CALP (Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali) di Genova, da anni impegnati nel contrasto al traffico di armi...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI