lunedì 22 Aprile 2024

Crimea e Sebastopoli: Consiglio Ue proroga di un anno sanzioni per annessione russa

“Il Consiglio Ue ha deciso oggi di rinnovare le sanzioni introdotte dall’UE in risposta all’annessione illegale della Crimea e di Sebastopoli da parte della Federazione russa fino al 23 giugno 2023”. Lo si legge all’interno di un comunicato stampa dello stesso Consiglio, il quale precisa che le sanzioni sono in vigore dal 2014 e “comprendono divieti riguardanti le importazioni di prodotti originari della Crimea o di Sebastopoli, illegalmente annesse, nell’UE, investimenti infrastrutturali o finanziari e la fornitura di servizi turistici in Crimea o a Sebastopoli”. Inoltre, “le esportazioni di determinati beni e tecnologie diretti alle imprese della Crimea o destinati a essere usati nella Crimea illegalmente annessa nei settori dei trasporti, delle telecomunicazioni e dell’energia o destinati alla prospezione, all’esplorazione e alla produzione di petrolio, gas e risorse minerali sono anch’esse soggette alle restrizioni dell’UE”.

Ultime notizie

Combattere la siccità con altro cemento: il caso della diga del Vanoi

Da non molto si è tornato a parlare della possibilità di realizzare una diga sul torrente Vanoi, a cavallo...

La Camera USA approva 95 miliardi per Ucraina, Israele e Taiwan

Alla fine, il presidente americano Joe Biden ce l'ha fatta. Dopo mesi di stallo e di intense trattative, le...

Italia e USA hanno firmato un protocollo per combattere la “disinformazione”

Stati Uniti e Italia hanno stipulato un accordo di collaborazione per il «contrasto alla disinformazione e all’ingerenza straniera». Il...

La scoperta di una piramide rivela nuovi dettagli sul collasso dell’impero Maya

All’interno di un’antica piramide Maya situata in Guatemala, un team di archeologi ha scoperto i resti di almeno quattro...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI