lunedì 24 Giugno 2024

Confindustria: Italia più colpita da caro energie

Secondo le stime del Centro Studi Confindustria rispetto a Francia e Germania l’Italia è il Paese “dove la crisi energetica rischia di produrre i maggiori danni”. Il rapporto stilato dal centro ha rilevato che “a politiche invariate pre-crisi, l’incidenza dei costi energetici sul totale dei costi di produzione per l’economia italiana si stima possa raggiungere l’8,8% nel 2022, più del doppio del corrispondente dato francese (3,9%) e quasi un terzo in più di quello tedesco (6,8%)”, aumentando così “il divario di competitività di costo dell’Italia dai principali partner europei” in tutti i principali comparti dell’economia.

Ultime notizie

La Columbia University equipara antisionismo e antisemitismo per criminalizzare le proteste

Sull'onda delle proteste in sostegno del popolo palestinese che hanno travolto le principali università americane, la Columbia University aveva...

Il Consiglio UE approva nuove raccomandazioni per spingere i vaccini anticancro

Il Consiglio UE ha approvato la raccomandazione della Commissione europea, risalente allo scorso 31 gennaio, che mira a promuovere...

Belluno: le associazioni vincono in tribunale e fermano la speculazione nel Comelico

Accogliendo il ricorso avanzato dalle associazioni ambientaliste Italia Nostra, Mountain Wilderness Italia e Lipu contro una sentenza pronunciata dal...

Aumenta l’escalation tra Russia e USA dopo l’attacco in Crimea

Sale la tensione tra Russia e Stati Uniti, dopo l’attacco ucraino condotto con missili statunitensi di tipo ATACM, che...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI