domenica 23 Giugno 2024

Mercoledì 13 aprile

7.00 – No Tav: proteste nella notte in Val di Susa, la polizia risponde con lacrimogeni.

9.00 – Decreto bollette: via libera della Camera alla misura contro il caro energia.

10.00 – Mosca riferisce che oltre mille soldati ucraini si sono arresi a Mariupol.

11.00 – I premier di Svezia e Finlandia dichiarano che stanno valutando l’adesione alla NATO.

12.00 – Immagini satellitari mostrano movimenti di truppe russe verso il confine con la Finlandia.

13.00 – L’Europa stanzia altri 500 milioni di euro per gli aiuti militari all’Ucraina.

14.00 – Mosca specifica che mezzi NATO presenti in Ucraina saranno considerati obiettivi militari legittimi.

15.00 – Petizione contro il progetto di base militare in un parco naturale a Pisa: 32.000 firme in un giorno.

16.00 – Sondaggio Ipsos: il 62% degli italiani chiede dialogo con Mosca, il 76% contro invio di armi all’Ucraina.

16.30 – ONU: piani di riduzione delle emissioni già approvati possono contenere il riscaldamento globale entro i 2°.

19.00 – L’Agenzia spaziale europea (Esa) interrompe la cooperazione con la Russia per le missioni lunari.

20.15 – Italia: via libera al nuovo PNNR, contiene anche misure “anti-evasione”.

Ultime notizie

Il World Economic Forum ha pubblicato il proprio piano per la “transizione alimentare”

Il World Economic Forum (WEF) ha stilato una sorta di piano relativo alla cosiddetta “transizione alimentare” che prevede il...

Il vero potere è l’ascolto

Quattro anni dopo, non è poco. A pensarci bene, quello che è stato impedito nel tempo del lockdown è...

L’Armenia ha riconosciuto lo Stato di Palestina

Venerdì 21 giugno il Ministero degli Esteri dell’Armenia ha rilasciato una dichiarazione in cui annuncia il riconoscimento dello Stato...

Cassol, il piccolo borgo veneto in rivolta contro le antenne 5G

Nel piccolo borgo di Cassol, frazione di Santa Giustina, in provincia di Belluno, i residenti non ne vogliono sapere...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI