martedì 18 Giugno 2024

Perù, presidente Castillo evita l’impeachment

È riuscito a evitare l’impeachment il presidente peruviano Pedro Castillo, accusato di corruzione e incapacità morale. Il Congresso avrebbe avuto bisogno di 87 voti dei legislatori per procedere, ma ne ha ottenuti solamente 55. Castillo ha negato le accuse di corruzione a lui rivolte, affermando che alcuni gruppi economici starebbero cercando di mettere in piedi un colpo di Stato contro il suo governo. Il voto per l’impeachment ha avuto luogo in un contesto di forti lotte politiche interne al governo tra il neoeletto presidente di sinistra e i gruppi di opposizione di destra.

Ultime notizie

L’Italia finanzia la guerra israeliana acquistando i missili utilizzati a Gaza

Cinque minuti netti: tanto il tempo che la Commissione Difesa della Camera dei Deputati ha impiegato per dibattere sullo...

Italia: diecimila firme in Parlamento contro gli esperimenti di “cloud seeding”

Il Comitato Nazionale Moratoria Geoingegneria ha depositato più di 10mila firme per una petizione che chiede che venga vietato...

Pagava paramilitari in cambio di protezione: Chiquita condannata a risarcire i colombiani

Dopo un processo durato 17 anni, con una sentenza storica, una giurida dello Stato della Florida ha costretto Chiquita...

Rapporto ONU: Israele usa sistematicamente abusi sessuali e torture sui palestinesi

Nei giorni scorsi la notizia del rapporto ONU che accusa Israele di avere commesso crimini di guerra e contro...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI