mercoledì 7 Dicembre 2022

“Insorgiamo”: a Firenze manifestazione dei lavoratori della Gkn

Migliaia di persone, a Firenze, sono scese in strada insieme al Collettivo di Fabbrica dei lavoratori della Gkn di Campi Bisenzio, in quella che è la seconda manifestazione nazionale lanciata con lo slogan “Insorgiamo”. Sigle, associazioni, forze politiche della sinistra e sindacati di base si sono infatti affiancate ai lavoratori, che chiedono la reindustrializzazione della fabbrica nonché un vero e proprio cambio di sistema. “Vogliamo sconfiggere tutte le delocalizzazioni, rimettere al centro la questione salariale, il carovita e le bollette, la riduzione d’orario a parità di salario, l’abolizione del precariato, rivendicare un polo pubblico per la mobilità sostenibile” – si legge in un comunicato del collettivo – nel quale si sottolinea altresì che la volontà sia quella “rimettere al centro” la condizione di tutti i lavoratori e le lavoratrici “incontrate in questi mesi”.

Ultime notizie

Il centro-destra reintroduce i benefici di pena per gli amministratori corrotti

La Commissione Giustizia del Senato ha approvato l’emendamento di Forza Italia che prevede la cancellazione dei reati contro la...

La polizia morale iraniana non è mai stata abolita, anche se lo avete letto

«Non ci sono conferme sul fatto che il lavoro delle unità di pattugliamento, ufficialmente incaricate di garantire la “sicurezza...

Covid, uno studio conferma i benefici della vitamina D

La vitamina D può ridurre il rischio di contrarre il Covid-19 nonché di morire a causa del virus: è...

La Francia mette al bando i voli a breve percorrenza

Lo scorso giovedì 1° dicembre la Commissione europea ha approvato un piano proposto dalla Francia nel 2021 che prevede...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI