martedì 25 Giugno 2024

“Insorgiamo”: a Firenze manifestazione dei lavoratori della Gkn

Migliaia di persone, a Firenze, sono scese in strada insieme al Collettivo di Fabbrica dei lavoratori della Gkn di Campi Bisenzio, in quella che è la seconda manifestazione nazionale lanciata con lo slogan “Insorgiamo”. Sigle, associazioni, forze politiche della sinistra e sindacati di base si sono infatti affiancate ai lavoratori, che chiedono la reindustrializzazione della fabbrica nonché un vero e proprio cambio di sistema. “Vogliamo sconfiggere tutte le delocalizzazioni, rimettere al centro la questione salariale, il carovita e le bollette, la riduzione d’orario a parità di salario, l’abolizione del precariato, rivendicare un polo pubblico per la mobilità sostenibile” – si legge in un comunicato del collettivo – nel quale si sottolinea altresì che la volontà sia quella “rimettere al centro” la condizione di tutti i lavoratori e le lavoratrici “incontrate in questi mesi”.

Ultime notizie

I cittadini lombardi depositano 90 mila firme per riprendersi la sanità pubblica

Sono circa 90 mila le sottoscrizioni alla petizione sulla salute in Lombardia depositate dal Comitato La Lombardia SiCura –...

Libia: dieci anni di barbarie imposte dagli “esportatori di democrazia”

Questa giornata del 25 giugno 2024 è una data che non dice niente a nessuno, qui in Occidente. Nessun...

In Italia un terzo dei detenuti è in carcere per violazione delle leggi sulle droghe

Nel nostro Paese sono tornati a salire gli ingressi in carcere per reati di droga: ben 10.697 delle 40.661...

I retroscena sulla liberazione di Assange e l’accordo con gli USA

Julian Assange è stato liberato su cauzione dalla prigione londinese di Belmarsh ed è salito su un aviogetto all’aeroporto...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI