mercoledì 5 Ottobre 2022

Vaccini Covid: Ema esamina nuovamente casi irregolarità ciclo mestruale

L’Agenzia europea per i medicinali (Ema) sta esaminando nuovamente i casi di irregolarità del ciclo mestruale – ossia quelli relativi alle mestruazioni abbondanti nonché all’assenza delle stesse – segnalati in seguito alla somministrazione dei vaccini anti-Covid ad mRna. A renderlo noto è stata proprio l’Ema tramite una nota, nella quale si legge che il Comitato di valutazione dei rischi per la farmacovigilanza (Prac) dell’agenzia aveva in passato concluso che “le prove non supportassero l’esistenza di un nesso causale tra questi vaccini e i disturbi mestruali”, tuttavia ora, alla luce delle segnalazioni spontanee aventi ad oggetto i disturbi mestruali e dei risultati a cui è giunta la letteratura scientifica, il Prac ha deciso di valutare ulteriormente l’incidenza di tali disturbi dopo la vaccinazione.

Ultime notizie

Coca-Cola sarà sponsor ufficiale al COP27, il vertice dei grandi sul clima

La COP27, ovverosia la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si terrà il prossimo mese a Sharm...

Hafez Huraini: il caso giudiziario che smaschera l’apartheid israeliana

Nelle settimane scorse presso il tribunale militare di Ofer, in Cisgiordania, si è svolto un processo esemplare del sistema...

L’AGCOM si è accorta che i telegiornali hanno censurato i partiti anti-sistema

L'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) ha avviato una procedura d’infrazione nei confronti di Rai, Mediaset, La7 e...

Giorgia Meloni sente Zelensky e assicura pieno supporto a Kiev

Durante il colloquio telefonico tenutosi ieri nel tardo pomeriggio tra il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e la leader di...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI