sabato 2 Marzo 2024

Non si ferma la protesta No Tav, Capodanno di lotta in Val di Susa

È stato un Capodanno di lotta in Val di Susa, dove, nella notte di San Silvestro, centinaia di attivisti contro il Tav hanno assediato l’area del cantiere di Chiomonte. Vi è stato un lancio di fumogeni verso le forze dell’ordine presenti a protezione del cantiere. Su molti giornali circola la versione della polizia, secondo la quale uno o più di essi avrebbero provocato un incendio nell’area boschiva, i No Tav accusano però la polizia di diffondere menzogne al fine di coprire le colpe degli agenti: «Circolano strane ricostruzioni fatte da giornalisti che, invece di fare i redattori, rimangono in redazione a mangiare il cotechino e fare i copia-incolla dei comunicati che manda mamma questura – afferma il comunicato diffuso dal movimento – Ieri notte sono i lacrimogeni sparati dalla polizia che hanno dato fuoco a una porzione di bosco non certo i no tav».

Ultime notizie

Strage di palestinesi in fila per il pane: per Israele è solo uno “sfortunato incidente”

Dopo aver da prima cercato di negare ogni coinvolgimento nella morte di oltre 100 palestinesi, ammassati a Gaza per...

“La poesia ho infilato al ramo”, di Evgenij A. Evtushenko (1959)

Ho infilato al ramo la poesia, che lotta e non cede al vento. Mi preghi: "Sfilala, non scherzare." Passa qualcuno. Guardano incuriositi. Non possiamo...

Il governo italiano annuncia: “Chico Forti tornerà presto in Italia”

Dopo anni di speranze, promesse e interminabili attese, è finalmente ufficiale: il velista italiano Chico Forti, condannato all’ergastolo per...

Leonardo realizza profitti record nel 2023, anche grazie alla guerra a Gaza

Leonardo, società pubblica italiana attiva nei settori della difesa, dell'aerospazio e della sicurezza, ha chiuso il 2023 con risultati...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI