lunedì 26 Settembre 2022

Polonia, proteste per nuova legge su mezzi di informazione

Numerose manifestazioni di protesta a tutela della libertà di stampa si sono svolte a Varsavia e in tutta la Polonia nel weekend, dopo che il Parlamento ha approvato un disegno di legge che vieta alle imprese extraeuropee di essere proprietarie di maggioranza di emittenti televisive o radiofoniche polacche. La decisione va a colpire in particolare l’emittente TVN24, la più grande rete televisiva polacca di proprietà dell’americana Discovery Inc., unico caso di proprietà da parte di media extra-Ue in Polonia. Per tale motivo alcuni suggerisono che la legge sia “mirata”. Gli Stati Uniti si sono detti “profondamente turbati”, dal momento che l’iniziativa “potrebbe minare la libertà di espressione”.

Ultime notizie

Parigi, attivisti per il clima occupano l’aeroporto per bloccare i jet privati

Bloccare l'uso e l'abuso dei jet privati contrastandone fisicamente la partenza, se necessario. Perché «i crimini climatici degli ultra...

CGIA avverte: il nuovo governo dovrà trovare 40 miliardi nei primi 100 giorni

Il nuovo governo che si insedierà a Palazzo Chigi avrà in eredità i provvedimenti introdotti dal Governo Draghi che...

Basta massacri di canguri: la protesta contro i marchi della moda alla Fashion Week

In occasione della Milano Fashion Week c'è chi ha voluto ricordarne il lato oscuro ponendo il focus sull'ipocrisia italiana...

Elezioni: vince il centrodestra, Giorgia Meloni verso Palazzo Chigi

Come da pronostico, il centro destra ha vinto le elezioni del 25 settembre e ora aspetta una chiamata dal...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI