sabato 2 Luglio 2022

Erdogan non prenderà parte alla Cop26

Il presidente turco Erdogan non presenzierà alla Cop26, dove avrebbe dovuto spiegare come la Turchia intenderà ridurre le emissioni nel rispetto degli Accordi di Parigi. Non sono state fornite spiegazioni ufficiali. La presenza del ministro turco per l’ambiente Murat Kurum dovrebbe essere confermata. La Turchia è l’ultimo Paese del G20 ad aver ratificato per intero gli Accordi di Parigi, il mese scorso. Questo perché Erdogan ritiene di non rientrare tra i Paesi “sviluppati” e non potere perciò rispettare gli obiettivi fissati a Parigi nel 2015: per tale motivo il mese scorso Banca Mondiale, Francia e Germania hanno stanziato 3,2 miliardi di dollari, soprattutto in prestiti, per finanziare il raggiungimento degli obiettivi sul clima da parte dello Stato turco.

Ultime notizie

La NATO ha rivelato le politiche strategiche per i prossimi dieci anni

Dopo la chiusura del vertice NATO di Madrid, è il momento di fare un punto. Il summit è stato...

Alluminio, litio e zinco: la Cina conquista le scorte mondiali per l’auto elettrica

Recentemente, il Parlamento europeo ha votato la messa al bando della vendita di auto diesel e benzina dal 2035...

Combattere inquinamento e caro vita con i treni a basso costo: l’esempio della Germania

In Germania da inizio mese sono stati venduti 21 milioni di abbonamenti per i mezzi pubblici, da treni a...

La forzatura del governo sull’uso del POS è un nuovo regalo alle banche

Da ieri, 30 giugno, è scattato in Italia l'obbligo di POS per i commercianti, prestatori di servizi e professionisti....

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI