sabato 2 Luglio 2022

Texas, ripristinata la durissima legge anti-aborto

In Texas è stata reintrodotta la legge contro l’aborto, dopo essere stata temporaneamente sospesa da un giudice federale. Si tratta della più dura negli USA, in quanto vieta la pratica a partire dalla sesta settimana (quando si inizia a sentire il battito cardiaco del feto) e non prevede eccezioni per i casi di incesto o stupro. La legge, fortemente voluta dai repubblicani, è stata introdotta il primo settembre e prevede una ricompensa di almeno 10000 dollari per i cittadini che denuncino chiunque aiuti le donne ad abortire dopo il periodo previsto. Si tratta della negazione di un diritto costituzionale riconosciuto, su suolo statunitense, dalla Corte Suprema.

 

Ultime notizie

La NATO ha rivelato le politiche strategiche per i prossimi dieci anni

Dopo la chiusura del vertice NATO di Madrid, è il momento di fare un punto. Il summit è stato...

Alluminio, litio e zinco: la Cina conquista le scorte mondiali per l’auto elettrica

Recentemente, il Parlamento europeo ha votato la messa al bando della vendita di auto diesel e benzina dal 2035...

Combattere inquinamento e caro vita con i treni a basso costo: l’esempio della Germania

In Germania da inizio mese sono stati venduti 21 milioni di abbonamenti per i mezzi pubblici, da treni a...

La forzatura del governo sull’uso del POS è un nuovo regalo alle banche

Da ieri, 30 giugno, è scattato in Italia l'obbligo di POS per i commercianti, prestatori di servizi e professionisti....

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI