venerdì 14 Giugno 2024

Repubblica Democratica del Congo: almeno trenta vittime dopo un attacco

Questo fine settimana, almeno trenta persone sono rimaste uccise dopo un attacco da parte – come accusa la popolazione vittima delle violenze – delle Forze Democratiche Alleate (ADF) di ispirazione islamica; il massacro è avvenuto nella provincia dell’Ituri, regione nord-orientale della Repubblica Democratica del Congo. La notizia è stata diffusa da alcuni testimoni del luogo all’agenzia Reuters. Quello descritto è il secondo attacco in pochi giorni: il primo settembre, molti civili sono rimasti ostaggio e quattro sono rimasti uccisi quando le ADF hanno teso un’imboscata a un convoglio al Nord-Ovest della Repubblica Democratica del Congo.

Ultime notizie

Studenti si incatenano al Politecnico di Torino per Gaza: la polizia carica

Giovedì mattina, dopo un mese di proteste e occupazioni in solidarietà con la Palestina e a fronte del mancato...

Kazakistan, dopo due secoli i cavalli selvatici sono tornati nella steppa

Sette cavalli selvatici sono stati reintrodotti nella steppa del Kazakistan, dove mancavano da almeno due secoli. Gli esemplari sono...

Un impressionante rapporto certifica le violazioni dei diritti umani negli USA

Un rapporto stilato da Amnesty International evidenzia che, nel 2023, la situazione dei diritti umani negli Stati Uniti è...

I G7 muovono nuovi passi nel conflitto globale (usando l’aborto come arma di distrazione)

Durante il Vertice del G7 a guida italiana, in corso nel lussuoso resort di Borgo Egnazia in Puglia dal...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI