fbpx
lunedì 20 Settembre 2021

Il Comune di Foggia è stato sciolto per mafia

Sono state accertate delle infiltrazioni mafiose nel Comune di Foggia, il quale è quindi stato affidato al Cdm. È la seconda volta che un capoluogo di provincia finisce sotto la lente d’ingrandimento per preoccupanti collegamenti con la criminalità organizzata. Era infatti accaduto al Comune di Reggio Calabria nel 2012. Ieri sera il Consiglio dei ministri ha dunque sciolto il Comune di Foggia, affidandone la gestione provvisoria a una commissione formata dal prefetto a riposo Marilisa Magno, il viceprefetto Rachele Grandolfo e il dirigente Sebastiano Ciangrande. Questa sarà la commissione straordinaria, secondo la proposta avanzata dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

Ultime notizie

L’Australia usa il riconoscimento facciale per sorvegliare la quarantena

La tecnologia aiuta non poco a migliorare la vita e a semplificare alcune procedure, tuttavia ogni novità comporta insidie...

I talebani istituiscono il ministero per la “prevenzione del vizio” al posto di quello delle donne

A Kabul è stato chiuso il ministero per gli affari femminili. Al suo posto è sorto il ministero "per...

Dal Governo altri 20 milioni a radio e tv locali per “informare” sul Covid-19

Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti ha firmato il decreto che destina altri 20 milioni di euro in...

Per proteggere l’ambiente è ora di ripensare il commercio marittimo

Il commercio via mare non è stato abbastanza presente nell'importante dibattito sulla riduzione delle emissioni globali, motivo che ha...