fbpx
domenica 24 Ottobre 2021

Covid: Cina boccia seconda indagine Oms su origine virus

Il vice ministro della Commissione sanitaria nazionale cinese, Zeng Yixin, si è opposto alla proposta dell’Oms di portare avanti una seconda fase dell’indagini sulle origini del Covid in Cina, la quale include l’ipotesi che esso possa essere fuoriuscito dal laboratorio di Wuhan. Si tratta di «arroganza verso la scienza», ha affermato Yixin, il quale ha aggiunto che Pechino non accetterà «un tale piano di tracciamento delle origini» proprio perché in alcuni aspetti «sfida la scienza ed ignora il buon senso».

Ultime notizie

Milano: manifestante No Green Pass colpito al collo, sviene e poi viene trascinato via

Durante la manifestazione contro il green pass svoltasi a Milano ieri sera, 23 ottobre, c'è stato un fatto di...

Il pesce d’allevamento non è buono: né per noi, né per l’ambiente

Negli ultimi decenni si è affermato un nuovo metodo atto a sfamare la popolazione mondiale: l’acquacoltura. Si tratta dell'allevamento...

Gli USA coprono coi soldi gli omicidi di innocenti provocati dai droni

Il 29 agosto, nel pieno della fuga dall’Afghanistan, la situazione militare nell'aeroporto di Kabul era incandescente: un attentato di...

Il Coordinamento 15/10 ribadisce al governo: la lotta contro il green pass continua

«L'abrogazione del green pass e dell’obbligo vaccinale (attualmente previsto solo per i sanitari), l'impegno ad astenersi da ogni forma di...