fbpx
lunedì 20 Settembre 2021

Omicidio presidente Haiti: arrestato presunto organizzatore

Un medico haitiano 63enne, Christian Emmanuel Sanon, è stato arrestato poiché si sospetta che egli sia la “mente” dell’omicidio del presidente Jovenal Moise, ucciso la settimana scorsa all’interno della sua abitazione da un commando. A riferirlo è stata la polizia di Haiti, la quale ha fatto sapere di ritenere che l’uomo avesse obiettivi politici ed ha aggiunto che lo scopo della missione fosse quello di arrestare Moise, ma «essa è poi cambiata». Sanon viveva negli Stati Uniti e di recente era tornato a Port au Prince, la capitale di Haiti, con l’obiettivo di diventare presidente.

Ultime notizie

L’Australia usa il riconoscimento facciale per sorvegliare la quarantena

La tecnologia aiuta non poco a migliorare la vita e a semplificare alcune procedure, tuttavia ogni novità comporta insidie...

I talebani istituiscono il ministero per la “prevenzione del vizio” al posto di quello delle donne

A Kabul è stato chiuso il ministero per gli affari femminili. Al suo posto è sorto il ministero "per...

Dal Governo altri 20 milioni a radio e tv locali per “informare” sul Covid-19

Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti ha firmato il decreto che destina altri 20 milioni di euro in...

Per proteggere l’ambiente è ora di ripensare il commercio marittimo

Il commercio via mare non è stato abbastanza presente nell'importante dibattito sulla riduzione delle emissioni globali, motivo che ha...