venerdì 1 Luglio 2022

Francia: multa da 1 mln di euro a Ikea per spionaggio dipendenti

La filiale francese del colosso dell’arredamento per la casa, Ikea, ed uno dei suoi ex presidenti, nella giornata di oggi sono stati condannati dal tribunale di Versailles ad un milione di euro di multa ed a pene detentive con la condizionale per aver fatto spiare diverse centinaia di dipendenti tra il 2009 e il 2012. Il tribunale, infatti, li ha ritenuti colpevoli di «ricettazione di dati personali in modo fraudolento». Tuttavia, le pene a cui sono stati condannati sono meno pesanti di quelle richieste dall’accusa, essendo stata esclusa l’imputazione più grave, ossia la «sorveglianza di massa».

Ultime notizie

Presentata alla Camera la nuova lista dei “putiniani”, sponsorizzata dal PD

Dopo la lista di giornalisti e analisti accusati di diffondere propaganda russa in Italia apparsa sul Corriere della Sera,...

Covid: nella nuova bozza del governo spunta la proroga delle restrizioni

Utilizzo delle mascherine FFP2, precauzioni igieniche da adottare obbligatoriamente e la possibilità di ricorrere allo smart working: sono questi...

Gli indigeni dell’Amazzonia colombiana verso la riconquista dell’autogoverno

Una misura apparentemente ovvia, ma che in Colombia potrebbe essere (ri)conquistata dopo secoli per la prima volta al mondo....

Come Nestlé è diventata la multinazionale più odiata del pianeta

Alimenti per l'infanzia, cereali da colazione, dolciumi vari, acqua in bottiglia, caffè e tè, gelati, cibi surgelati, gelati, snack...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI