venerdì 12 Aprile 2024

Maxi operazione contro criminalità organizzata: centinaia di arresti nel mondo

Centinaia di persone sono state arrestate in varie parti del mondo in seguito ad una operazione contro la criminalità organizzata effettuata in diversi paesi di Europa, Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda. Lo ha riferito la polizia federale australiana nella giornata di oggi. Gli arresti sono stati effettuati grazie all’infiltrazione delle forze dell’ordine nell’app “ANoM”, che veniva utilizzata da diversi criminali in tutto il mondo per inviare messaggi in codice ma che, in realtà, era controllata dall’Fbi. Per tre anni, infatti, sono state decodificate in tempo reale migliaia di comunicazioni crittografate all’interno di reti criminali di ogni tipo.

Ultime notizie

Gli Agnelli-Elkann fanno 4 miliardi di utili mentre smantellano la produzione italiana

Exor, la holding della famiglia Agnelli Elkann, che tra gli altri controlla Stellantis, Iveco e Juventus, ha chiuso il...

Fratelli d’Italia ha presentato un emendamento che reintroduce il carcere per i giornalisti

Attraverso alcuni emendamenti presentati ieri da Gianni Berrino, capogruppo di FDI in Commissione Giustizia a Palazzo Madama, il partito...

Uno studio ha verificato come ascoltare musica coinvolge cuore e stomaco

La musica non viene ascoltata solo con le orecchie, ma è un’esperienza che coinvolge tutto il corpo stimolando non...

La corsa degli USA per accaparrarsi le risorse africane e competere con la Cina

Un recente rapporto dell’Istituto per la Pace degli Stati Uniti (USIP) dal titolo “Perché i minerali critici dell’Africa sono...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI