mercoledì 16 Giugno 2021

Maxi operazione contro criminalità organizzata: centinaia di arresti nel mondo

Centinaia di persone sono state arrestate in varie parti del mondo in seguito ad una operazione contro la criminalità organizzata effettuata in diversi paesi di Europa, Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda. Lo ha riferito la polizia federale australiana nella giornata di oggi. Gli arresti sono stati effettuati grazie all’infiltrazione delle forze dell’ordine nell’app “ANoM”, che veniva utilizzata da diversi criminali in tutto il mondo per inviare messaggi in codice ma che, in realtà, era controllata dall’Fbi. Per tre anni, infatti, sono state decodificate in tempo reale migliaia di comunicazioni crittografate all’interno di reti criminali di ogni tipo.

Ultime notizie

Usa e Iran stanno cercando di ritrovare un accordo sul nucleare

Sono riprese, a Vienna, le negoziazioni in vista di un accordo sul nucleare tra Iran da una parte e...

L’Aifa ha approvato il mix vaccinale basandosi su ricerche scientifiche non verificate

L'approvazione da parte dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) della cosiddetta vaccinazione eterologa, ovvero del richiamo con un vaccino a...

Ricercatore perquisito e indagato per studi sul caso Moro

Lo scorso 8 giugno agenti della Digos hanno fermato il ricercatore storico Paolo Persichetti, e lo hanno condotto presso...

Come il mercato delle droghe si è adattato alla pandemia

L'impatto economico e sociale del Covid-19 è stato devastante per l'intero pianeta ma contrariamente a come sarebbe logico pensare,...