domenica 13 Giugno 2021

Streaming illegale: polizia postale oscura 1,5 milioni di abbonamenti

Una maxi operazione contro lo streaming illegale, condotta dalla polizia postale in diverse città italiane, ha azzerato l’80% del flusso delle IPTV “a nero” in Italia ed oscurato 1,5 mln di utenti con abbonamenti illegali. Si tratta di un giro di affari da milioni di euro ai danni di varie piattaforme tra cui: Sky, Dazn, Netflix e Mediaset. Sono 45, inoltre, gli individui indagati con l’accusa di: associazione a delinquere, accesso abusivo a sistema informatico, frode informatica e riproduzione e diffusione tramite internet di opere dell’ingegno e protette dal diritto di autore.

Ultime notizie

Il Referendum tradito, dieci anni dopo l’acqua non sfugge al profitto

Esattamente 10 anni fa, oltre 26 milioni di cittadini italiani sancirono che l’acqua avrebbe dovuto essere un bene pubblico...

Nella pandemia l’Occidente scivola verso l’autoritarismo: l’esempio inglese

Si susseguono le proteste in tutta la Gran Bretagna contro quello che è stato definito "disegno di legge anti-protesta"...

L’Indonesia proteggerà le foreste di mangrovie: sono fondamentali per l’ambiente

L’Indonesia è la terra che possiede più foreste di mangrovie al mondo. Le 17.500 isole del paese ne ospitano...

Open Day vaccinali: gli “esperti” del CTS hanno parecchio da spiegare

Il Comitato tecnico scientifico (CTS) aveva dato il via libera agli Open Day per i giovani con i vaccini...