fbpx
giovedì 28 Ottobre 2021

Potrebbe esserci vita sulle lune di Giove? Una navicella europea partirà per scoprirlo 

Sulle lune di Giove potrebbe esserci vita. Le lune del pianeta sono quattro, di cui tre, ghiacciate. Nel 1998 però, la sonda Galilelo della Nasa, ha rilevato la presenza di un oceano su una di queste, Europa. Da tale scoperta, si è iniziato a supporre che, anche le altre due lune, Ganimede e Callisto, possano avere degli oceani sotto le loro superfici ghiacciate. A questo punto, la domanda che gli scienziati si stanno ponendo è la seguente: se c’è acqua, c’è anche vita?

L’Agenzia Spaziale Europea, ha deciso di programmare l’invio della sonda Jupiter Icy Moons Explorer (Juice) su Giove, la cui partenza è prevista nel 2022. Si tratterà di un viaggio di ben 600 milioni di chilometri, durante il quale Juice, sarà dotata di strumenti scientifici d’avanguardia, tra cui telecamere, spettrometri, un rilevatore di onde sub-millimetriche, un radar che penetra il ghiaccio e set di senso per monitorare i campi magnetici, elettrici e le particelle cariche. Il suo obiettivo principale, in una missione dalle notevoli complessità, sarà condurre investigazioni in orbita intorno a Ganimede, di cui verranno analizzate l’ambiente e le croste ghiacciate. Sarà poi effettuata un’indagine sotto la sua superficie, per la ricerca di oceani sotterranei e potenziali forme di vita. Inoltre, essendo Ganimede provvista di un intrinseco campo magnetico, si punterà ad analizzare la sua interazione con il campo magnetico di Giove.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiano né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di “The Week” prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati