domenica 13 Giugno 2021

USA, Trump concede la grazia a 143 persone

Donald Trump, nell’ultimo giorno del suo mandato prima dell’insediamento di Biden, ha graziato 143 persone, alcune vicine a lui, tra cui il suo ex consigliere Steve Bannon, e commutato 70 sentenze. Bannon fu accusato di appropriazione indebita di fondi e la costruzione di un muro anti-migranti. Nel 2016 fu uno degli artefici della campagna elettorale di Trump, ma nel 2017 fu licenziato per aver contestato l’approccio dialogante della Casa Bianca con la Corea del Nord. Niente grazia, invece, per Julian Assange e Edward Snowden.

Ultime notizie

Il Referendum tradito, dieci anni dopo l’acqua non sfugge al profitto

Esattamente 10 anni fa, oltre 26 milioni di cittadini italiani sancirono che l’acqua avrebbe dovuto essere un bene pubblico...

Nella pandemia l’Occidente scivola verso l’autoritarismo: l’esempio inglese

Si susseguono le proteste in tutta la Gran Bretagna contro quello che è stato definito "disegno di legge anti-protesta"...

L’Indonesia proteggerà le foreste di mangrovie: sono fondamentali per l’ambiente

L’Indonesia è la terra che possiede più foreste di mangrovie al mondo. Le 17.500 isole del paese ne ospitano...

Open Day vaccinali: gli “esperti” del CTS hanno parecchio da spiegare

Il Comitato tecnico scientifico (CTS) aveva dato il via libera agli Open Day per i giovani con i vaccini...