fbpx
venerdì 15 Ottobre 2021

Terremoto 6,8 al confine tra Russia e Mongolia

Una scossa di terremoto di magnitudo 6.8 è stata registrata al confine tra Mongolia e Russia. Lo riferisce l’istituto di geofisica americano UsgsLa scossa si è verificata alle 22.32 di ieri (ora italiana), con epicentro a 33 km a sud-sudovest dalla città mongola di Turt. L’ipocentro è stato individuato a 10 km di profondità.

Altre tre scosse di magnitudo 5.2, 5 e 4.5 si sono susseguite alla prima nel giro di un’ora. Lo riferisce l’istituto Usgs, secondo cui il rischio che vi siano feriti è debole.

Ultime notizie

L’Italia è l’unico Paese europeo dove si guadagna meno di 30 anni fa

L'Italia è l'unico Paese europeo in cui, a partire dal 1990, lo stipendio medio dei lavoratori è diminuito: lo...

Valle del Kashmir: riesplodono le violenze al confine tra India e Pakistan

Negli ultimi giorni la valle del Kashmir, unica regione dell'India a maggioranza musulmana contesa da oltre settant’anni da India...

Ecuador, le comunità locali in lotta da 300 giorni per fermare l’estrazione mineraria

È ormai dal Natale 2020 che gli abitanti di Pacto, territorio situato in Ecuador, protestano con tende e posti...

Fortezza Europa: il vecchio continente si accoda alla “moda” dei muri anti-migranti

In una lettera inviata alla Commissione Europea il 7 ottobre scorso, i ministri dell'interno di 12 Stati Membri hanno...