domenica 28 Novembre 2021

I genitori di Giulio Regeni hanno denunciato il governo italiano

I genitori di Giulio Regeni – Paola Deffendi e Claudio Regeni – hanno depositato alla procura di Roma una denuncia contro il governo italiano, insieme alla loro avvocata Alessandra Ballerini. L’Italia ha venduto due navi militari all’Egitto (di cui una consegnata in sordina il 23 dicembre): l’accusa è di aver violato la legge 185 del 1990, che vieta di vendere armi ai Paesi che hanno commesso gravi violazioni dei diritti umani. I genitori di Regeni sostengono da mesi che il governo italiano non abbia fatto abbastanza pressioni sull’Egitto per perseguire i responsabili dell’omicidio del figlio.

 

Ultime notizie

“Non opprimeremo i palestinesi”: i giovani israeliani che rifiutano il servizio militare

Shahar Perets ed Eran Aviv sono due giovani israeliani di 19 anni e da mesi rifiutano di arruolarsi tra...

Non solo CO2: i “dimenticati” della crisi ambientale

Volendo risalire alle cause del riscaldamento globale, o del più ampio cambiamento climatico, ormai sappiamo bene su chi puntare...

L’analfabeta e il poeta

Forse aveva ragione Hans M. Enzensberger quando affermava nell’Elogio dell’analfabetismo (1988) che “sono stati gli analfabeti a inventare la...

Femminicidi e revenge porn in Italia continuano ad aumentare

I reati di femminicidio e revenge porn sono in aumento in Italia. Stando ai dati riportati dal Viminale, su...