martedì 27 Settembre 2022

Troina, il piccolo comune siciliano con il sindaco più virtuoso d’Italia

Fabio Venezia, primo cittadino del Comune di Troina (Enna, Sicilia), si è aggiudicato il concorso “Il gioco del sindaco”, promosso dall’associazione Comuni virtuosi, con il patrocinio del ministero dell’Ambiente. Sul podio anche Isabella Conti, sindaca di San Lazzaro di Savena (BO) e Paolo Erba, sindaco di Malegno (BS). Il riconoscimento viene assegnato per la qualità dell’azione amministrativa dei primi cittadini, che si sono distinti con buone pratiche in vari ambiti (legalità, ambiente…). Dopo una prima selezione tra oltre 150 amministratori, il Comitato Direttivo ha annunciato la rosa degli 11 finalisti. Le votazioni online, poi, hanno decretato il vincitore, dando la possibilità a chiunque di esprimere un’unica preferenza.

Per la valorizzazione del territorio, Troina ha condotto una battaglia legale per il recupero di 4.200 ettari di boschi sottratti alla mafia, per realizzare la più grande azienda agricola pubblica italiana. Quest’ultima offre lavoro ad 8 giovani del territorio, producendo salumi d’eccellenza e cosmetici con il latte d’asina; inoltre alleverà razze in via d’estinzione. Numerosi i progetti ambientali e di valorizzazione del centro urbano, con piani d’investimento da 75 milioni di euro, che hanno fatto diventare il Comune di Troina una delle prime stazioni appaltanti in Sicilia.

L'Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale. Un’informazione – finalmente – senza padroni.

Iscriviti a The Week
la nostra newsletter settimanale gratuita

Guarda una versione di "The Week" prima di iscriverti e valuta se può interessarti ricevere settimanalmente la nostra newsletter

Ultimi

Correlati

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI