lunedì 24 Giugno 2024

Hong Kong, condannati 14 attivisti “democratici” per sovversione

L’Alta corte di Hong Kong ha condannato 14 dei 16 attivisti “democratici” accusati di associazione a delinquere e di aver organizzato elezioni primarie non organizzate: rischierebbero ora dai tre anni di carcere all’ergastolo. Gli imputati erano stati arrestati insieme ad altre decine di persone a febbraio 2021, a causa dell’organizzazione nel 2020 di primarie che avevano l’intento di individuare i candidati più forti per partecipare alle elezioni locali. I giudici hanno scritto che in caso di successo, l’azione avrebbe «creato una crisi costituzionale» e avrebbe portato a «gravi interferenze, interruzioni o indebolimenti nell’adempimento dei loro doveri e funzioni». Alle udienze hanno partecipato come spettatori anche diplomatici europei e statunitensi, che hanno criticato il processo in quanto “motivato politicamente”.

Ultime notizie

In Italia i braccianti fantasma sono oltre 230mila

In seguito alla morte del lavoratore indiano Satnam Singh, che, dopo aver perso un braccio a causa di un...

A maggio l’Italia ha prodotto oltre metà della propria energia da fonti rinnovabili

Nel mese di maggio, in Italia, oltre la metà della domanda di energia è stata prodotta da fonti rinnovabili,...

Il World Economic Forum ha pubblicato il proprio piano per la “transizione alimentare”

Il World Economic Forum (WEF) ha stilato una sorta di piano relativo alla cosiddetta “transizione alimentare” che prevede il...

Il vero potere è l’ascolto

Quattro anni dopo, non è poco. A pensarci bene, quello che è stato impedito nel tempo del lockdown è...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI