lunedì 24 Giugno 2024

Ultima Generazione, colorato di nero il Ministero della Giustizia

Stamattina alle 10.00, quattordici attivisti di Ultima Generazione hanno preso parte a una protesta davanti al palazzo del Ministero della Giustizia, durante la quale hanno colorato di nero l’edificio e appeso dei manifesti alle pareti. Nello specifico le persone a colorare i muri dell’edificio sarebbero state due, le quali avrebbero spruzzato del carbone vegetale nero con un estintore, mentre le altre appendevano i manifesti. Questi ultimi recitavano l’articolo 9 della Costituzione relativo alla tutela dell’ambiente, e una serie di eventi ascrivibili al cambiamento climatico avvenuti nel 2023. Con tale protesta, gli attivisti hanno inoltre annunciato una mobilitazione che avrà luogo il primo ottobre in Piazza del Popolo a Roma.

Ultime notizie

In Italia i braccianti fantasma sono oltre 230mila

In seguito alla morte del lavoratore indiano Satnam Singh, che, dopo aver perso un braccio a causa di un...

A maggio l’Italia ha prodotto oltre metà della propria energia da fonti rinnovabili

Nel mese di maggio, in Italia, oltre la metà della domanda di energia è stata prodotta da fonti rinnovabili,...

Il World Economic Forum ha pubblicato il proprio piano per la “transizione alimentare”

Il World Economic Forum (WEF) ha stilato una sorta di piano relativo alla cosiddetta “transizione alimentare” che prevede il...

Il vero potere è l’ascolto

Quattro anni dopo, non è poco. A pensarci bene, quello che è stato impedito nel tempo del lockdown è...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI