domenica 26 Maggio 2024

Per la Palestina e contro la repressione: a Genova occupato il liceo Pertini

Si sta progressivamente allargando la protesta degli studenti del liceo Pertini di Genova, che nelle ultime ore, dopo l’occupazione della sede di Albaro – la scuola Diaz teatro del pestaggio durante il G8 del 2001 -, hanno occupato anche le sedi tra Nervi, Castelletto e Quarto. Tra le motivazioni principali dell’occupazione studentesca ci sono la solidarietà alla popolazione palestinese per gli attacchi israeliani e la contrarietà ai recenti interventi delle forze dell’ordine contro le manifestazioni studentesche, nonché la critica al progetto ministeriale contro il bullismo “Sentinelle in classe”, che prevede l’introduzione in ogni classe di uno studente che individui problematiche tra i compagni.

Ultime notizie

Ucraina, Stoltenberg rompe il tabù NATO: “Kiev usi le armi alleate per colpire la Russia”

Le possibilità di escalation della guerra in Ucraina continuano ad aumentare e questa volta a suggerirlo è la NATO...

Sostanze tossiche nei cosmetici, altri 89 prodotti sequestrati: ecco quali

Non si è ancora arrestata l’ondata di ritiri di prodotti cosmetici perché contenenti il Lilial composto chimico aromatico il...

La Lega vuole mandare in carcere chi protesta contro le grandi opere

La Lega vuole alzare fino a 25 anni di carcere la pena per chi protesta in modo “minaccioso o...

Viva gli studenti!

Gli studenti mentre studiano si incazzano. Strano, sembra quasi una malattia. Il virus era stato messo in circolazione nel...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI