sabato 25 Maggio 2024

Il commercio globale è in rosso per la prima volta dopo il 2020

Secondo i dati pubblicati dall’Organizzazione mondiale del commercio (WTO), il commercio globale del 2023 è andato in rosso per la prima volta dal 2020, anno dell’inizio dell’emergenza pandemica, che segnò un -5%. Lo scorso anno la diminuzione è stata del 1,2%, mentre un anno fa il WTO prevedeva una crescita dell’1,7%. L’Europa è in gran parte responsabile di questa sottoperformance globale: come conseguenza della guerra russo-ucraina e delle sanzioni imposte a Mosca, mentre le esportazioni europee sono aumentate del 2% in termini di valore, le importazioni sono crollate del 14%. Il WTO si dice comunque ottimista per il futuro, prevedendo una crescita del volume del commercio mondiale del 2,6% quest’anno e del 3,3% nel 2025.

Ultime notizie

Una nuova ricerca ha svelato come il cervello riesce a riconoscere le emozioni

Che una persona sia triste, arrabbiata, felice o sorpresa, nel cervello c’è un vero e proprio circuito che permette...

Corte Internazionale di Giustizia: “Stop alle operazioni a Rafah, Israele non tutela i civili”

La Corte internazionale di giustizia si è espressa sulle richieste urgenti avanzate dal Sudafrica la scorsa settimana, ovvero di...

Puglia: per iscriversi a scuola servirà mostrare il certificato di vaccino anti-HPV

Il Consiglio regionale della Puglia ha dato all’unanimità il semaforo verde alla legge per l’aumento della copertura vaccinale anti...

Violenza, abusi e speculazione: l’eredità coloniale francese nelle regioni d’oltremare

Da giorni la Nuova Caledonia è scossa da violente proteste che hanno portato a sei vittime, numerosi feriti e...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI