sabato 2 Marzo 2024

Gaza: “situazione apocalittica”, ritirato visto a coordinatore ONU

L’esercito israeliano, le cui truppe si trovano nel cuore di Khan Younis, ha reso noto che l’aviazione israeliana ha colpito circa 250 obiettivi nell’enclave nelle ultime 24 ore. Il responsabile degli aiuti umanitari dell’Onu ha detto che la campagna militare israeliana sta creando condizioni umanitarie “apocalittiche” e mette di fatto fine a qualsiasi possibilità di operazioni umanitarie significative. Per pronta risposta, Israele ha revocato il visto al coordinatore umanitario delle Nazioni Unite, Lynn Hastings. “Non rimarremo più in silenzio di fronte ai pregiudizi delle Nazioni Unite”, ha scritto in un post il ministro degli Esteri israeliano Eli Cohen.

Ultime notizie

“La poesia ho infilato al ramo”, di Evgenij A. Evtushenko (1959)

Ho infilato al ramo la poesia, che lotta e non cede al vento. Mi preghi: "Sfilala, non scherzare." Passa qualcuno. Guardano incuriositi. Non possiamo...

Il governo italiano annuncia: “Chico Forti tornerà presto in Italia”

Dopo anni di speranze, promesse e interminabili attese, è finalmente ufficiale: il velista italiano Chico Forti, condannato all’ergastolo per...

Leonardo realizza profitti record nel 2023, anche grazie alla guerra a Gaza

Leonardo, società pubblica italiana attiva nei settori della difesa, dell'aerospazio e della sicurezza, ha chiuso il 2023 con risultati...

La lotta degli agricoltori locali per ripristinare il Nilo coltivando foreste alimentari

In Kenya, nel bacino del Nilo, gli agricoltori del villaggio di Sitati stanno sviluppando progetti agroforestali in sostituzione delle...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI