venerdì 12 Luglio 2024

New York allagata, dichiarato lo stato di emergenza

La città di New York è stata sommersa dalle piogge torrenziali, che hanno mandato in tilt i trasporti. Metà delle linee della metropolitana della Grande Mela sono state parzialmente o interamente sospese e un terminal dell’aeroporto LaGuardia è stato chiuso. L’alluvione ha colpito anche la stazione Grand Army Plaza. Il governatore dello Stato, Kathy Hochul, ha dichiarato lo stato di emergenza. Le autorità hanno avvertito che «la situazione è pericolosa»: i cittadini sono invitati a stare a casa e non spostarsi. Secondo le previsioni, le piogge proseguiranno in maniera incessante per tutta la giornata di oggi.

Ultime notizie

La Francia revoca la cittadinanza all’attivista anticolonialista Kémi Séba

Kémi Séba, attivista originario del Benin, non è più cittadino francese. La comunicazione è apparsa sul Journal Officiel de...

Niente smartphone a scuola: Valditara firma la circolare

Il ministro dell'Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha reso noto di aver firmato una circolare con cui, a...

Con il calo delle proteste i grandi fondi finanziari stanno gettando la maschera “green”

Negli Stati Uniti, per il secondo anno di fila, si è indebolita la pressione degli azionisti delle grandi multinazionali...

Concessioni balneari: la Corte UE dichiara legittimi gli espropri senza indennizzo

La Corte di Giustizia europea ha stabilito ieri con una sentenza che, alla scadenza delle concessioni balneari, lo Stato...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI