sabato 25 Maggio 2024

Attacchi a sedi diplomatiche italiane, al vaglio “pista anarchica”

Nella giornata di ieri hanno avuto luogo alcune azioni contro le sedi diplomatiche italiane: a Berlino è stata incendiata l’auto di un funzionario dell’Ambasciata italiana, mentre in serata sono apparse scritte sul Consolato generale a Barcellona per richiedere la liberazione dell’anarchico Cospito, recluso nel carcere di Sassari in regime di 41-bis e in sciopero della fame da oltre 100 giorni. La procura di Roma è in attesa delle informative della Digos e dei Dos per avviare fascicoli di indagine al riguardo, ma al momento l’ipotesi più accreditata dall’intelligence è quella di un collegamento con gruppi di matrice anarchica.

Ultime notizie

La Lega vuole mandare in carcere chi protesta contro le grandi opere

La Lega vuole alzare fino a 25 anni di carcere la pena per chi protesta in modo “minaccioso o...

Viva gli studenti!

Gli studenti mentre studiano si incazzano. Strano, sembra quasi una malattia. Il virus era stato messo in circolazione nel...

L’Ue ha aperto una procedura di infrazione contro l’Italia sulle plastiche monouso

La Commissione europea ha deciso di aprire una procedura d'infrazione contro l'Italia, inviando una lettera di messa in mora...

Una nuova ricerca ha svelato come il cervello riesce a riconoscere le emozioni

Che una persona sia triste, arrabbiata, felice o sorpresa, nel cervello c’è un vero e proprio circuito che permette...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI