venerdì 27 Gennaio 2023

Decreto Ucraina, ok definitivo della Camera

Con il via libero definitivo del decreto Ucraina alla Camera, con 215 voti a favore e 46 contrari, viene prorogato al 31 dicembre 2023 l’invio di materiale militare da parte dell’Italia a Kiev. Contrari al provvedimento i M5S, AVS e Paolo Ciani (Demos). Compatto il fronte della maggioranza, che non vede opporsi neanche la Lega – come invece accaduto in Senato, dove il capogruppo Romeo aveva espresso dubbi al riguardo. Il provvedimento è il sesto riguardante l’invio di armi a Kiev dall’inizio della guerra.

Ultime notizie

Alternanza scuola-lavoro, la riforma beffa: i ragazzi potranno morire assicurati

Il 16 settembre 2022 il diciottenne Giuliano De Seta moriva schiacciato da una lastra di acciaio di oltre una...

L’Italia è tornata una terra di emigranti

Era il 30 giugno 1966 quando Telemondo, una delle prime televisioni libere del nostro Paese, raccolse le testimonianze di...

Vaccini Covid e richiami: ora l’attacco a Pfizer e Moderna arriva dal Wall Street Journal

“La campagna ingannevole dei booster Covid bivalenti” così il WSJ ha intitolato l’editoriale pubblicato il 22 gennaio, nel quale...

Come la repressione iraniana utilizza IA e riconoscimento facciale

Poco importa che l’Amministrazione di turno sia al potere in un Paese democratico o meno: il riconoscimento biometrico e...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI