mercoledì 21 Febbraio 2024

Decreto Ucraina, ok definitivo della Camera

Con il via libero definitivo del decreto Ucraina alla Camera, con 215 voti a favore e 46 contrari, viene prorogato al 31 dicembre 2023 l’invio di materiale militare da parte dell’Italia a Kiev. Contrari al provvedimento i M5S, AVS e Paolo Ciani (Demos). Compatto il fronte della maggioranza, che non vede opporsi neanche la Lega – come invece accaduto in Senato, dove il capogruppo Romeo aveva espresso dubbi al riguardo. Il provvedimento è il sesto riguardante l’invio di armi a Kiev dall’inizio della guerra.

Ultime notizie

La Lombardia progetta di introdurre una tessera a punti sanitaria

La Regione Lombardia sta pensando di istituire una tessera sanitaria a punti di tipo premiale per incentivare le persone...

Le grandi aziende sono già partite alla conquista delle concessioni balneari

Grazie alla direttiva europea Bolkestein che impone la liberalizzazione del settore balneare e anche all'inerzia del governo Meloni, le...

Cosa mettono in prima pagina i giornali di oggi pur di non parlare di Assange

Se foste uno dei quotidiani più venduti in Italia e aveste a disposizione non uno, ma ben due corrispondenti...

Una storia antidiplomatica: il documentario che svela l’ipocrisia occidentale sui migranti

Una storia di sofferenze, prigionia e torture, che giorno per giorno si sviluppa in un turbinio di bugie e...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI