domenica 21 Luglio 2024

Ucraina: le forze russe rivendicano la presa di Bakhmut nel Donetsk

Le forze russe hanno liberato l’insediamento di Bakhmutskoye nella Repubblica popolare di Donetsk (DPR): lo ha dichiarato lunedì il quartier generale della difesa territoriale della DPR in una dichiarazione su Telegram, citato dall’agenzia Tass. “A partire dal 9 gennaio 2023, Bakhmutskoye è stato liberato nella Repubblica popolare di Donetsk”, si legge nella dichiarazione. L’insediamento di Bakhmutskoye si trova a sud di Soledar, vicino alla città di Artyomovsk (chiamata Bakhmut in Ucraina). I combattimenti nella zona proseguono ferocemente da cinque mesi, in quanto l’area è ritenuta fondamentale ai fini della svolta nel conflitto. Nel frattempo, il vicecancelliere e ministro dell’Economia e della Protezione del clima tedesco, Robert Habeck, non ha escluso che la Germania possa decidere in futuro di fornire carri armati Leopard all’Ucraina. 

Ultime notizie

Rapporto Consob: i cittadini italiani hanno pagato il record di profitti delle banche

Banche e assicurazioni hanno registrato un record di extraprofitti nel 2023 grazie all’impennata di mutui e polizze: è quanto...

Il Regno Unito ha approvato la vendita del primo prodotto a base di carne coltivata

Il Regno Unito è diventato il primo Paese ad autorizzare la vendita di un prodotto a base di carne...

Abiti in volo e spiagge di rifiuti tessili: l’estate delle multinazionali Fast-Fashion

Mentre gli aerei prendono giornalmente il volo, carichi di abiti prodotti dall’altra parte del globo, l’ultima campagna di Vestiaire...

Le Olimpiadi del controllo digitalizzato: a Parigi da ieri si entra solo col QR Code

Dal 19 luglio e fino all'11 agosto, giorno in cui si chiuderanno i Giochi Olimpici, per poter circolare nel...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI