giovedì 2 Febbraio 2023

Caccia Eurofighter precipita vicino Trapani, morto il pilota

Un caccia Eurofighter del Trentasettesimo Stormo è precipitato ieri sera durante un’esercitazione partita dalla base di Trapani Birgi. Il pilota è rimasto ucciso nell’impatto: Fabio Antonio Altruda, 33 anni, originario di Caserta, stava rientrando alla base da una missione di addestramento, quando, per motivi ancora da accertare, il contatto con la torre di controllo si è interrotto e, prima di avviarsi all’atterraggio, il caccia è precipitato al suolo. Il corpo del pilota è stato ritrovato all’interno del velivolo finito nell’alveo di un fiume. L’impatto è avvenuto in una zona agricola a circa due miglia a sudest della base aerea siciliana, nella zona di Locogrande. Le ricerche sono state condotte dai vigili del fuoco del nucleo Nbcr, unitamente a un team dell’Aeronautica militare. Quest’ultima avvierà nelle prossime ore un’inchiesta di sicurezza del volo in merito all’episodio del caccia Eurofighter.

Ultime notizie

Nella nuova strategia del governo tutto è concesso contro Alfredo Cospito

Il deputato di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli ha commentato, durante l'approvazione del disegno di legge per l’istituzione della Commissione...

Ucraina, un’arma tira l’altra: ora Kiev vuole caccia e missili a lungo raggio

Dopo l’invio del lanciarazzi multiplo HIMARS, prima, e la decisione di inviare i carrarmati tedeschi e americani, dopo, ora...

Caro bollette e riscaldamenti rotti: proteste in tutta Italia per il freddo a scuola

I problemi strutturali nelle scuole di tutta Italia hanno causato l'interruzione delle lezioni in diverse città, dopo che gli...

Tutta Europa è alle prese con picchi di mortalità apparentemente inspiegabili

Nell'ultimo periodo una problematica di cui poco si parla, ma che interessa diversi paesi appartenenti all'Unione europea e non...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI