domenica 29 Gennaio 2023

L’Europarlamento chiede di rimuovere Eva Kaili dalla carica di vicepresidente

La conferenza dei presidenti del Parlamento europeo, riunitasi questa mattina, ha scelto di attivare l’articolo 21 del regolamento dell’Eurocamera per rimuovere dalla carica di vicepresidente l’eurodeputata greca Eva Kaili, coinvolta nello scandalo Qatargate. Lo ha fatto sapere l’ufficio di presidenza dell’Eurocamera dopo una riunione estesa che ha rimandato i lavori della plenaria stessa. La richiesta sarà ora sottoposta al voto dell’Aula. L’avvocato di Eva Kaili ha intanto affermato che la sua assistita è “innocente”. Kaili è stata accusata a vario titolo di corruzione e riciclaggio di denaro: avrebbe, infatti, ricevuto importanti somme da parte del Qatar per elogiare i tentativi di miglioramento in materia di diritti umani del Paese arabo.

Ultime notizie

L’emergenza invisibile delle carceri italiane ha radici profonde

Un argomento sottovalutato e spesso trascurato nel dibattito pubblico, dai media e dalla politica è quello del sistema carcerario...

Annegati dopo l’intervento della polizia: Padova chiede la verità

Il 10 gennaio scorso Oussama Ben Rebha, tunisino di 23 anni, è morto annegato nelle acque del Brenta, a...

La creatività delle intelligenze artificiali finisce in tribunale

Nel rendere facilmente accessibile il proprio generatore di immagini, l’azienda OpenAI ha portato avanti una strategia di marketing dal...

Barbecue e pettegolezzo, comicità e potere

Vorrei iniziare con una curiosità: barbecue e pettegolezzo sono parole con qualche comunanza di significato. Barbecue è termine francese che...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI