sabato 28 Gennaio 2023

El Salvador, 10mila soldati per reprimere le gang

All’incirca 10mila soldati dotati di fucili d’assalto hanno circondato Soyapango, città di 290mila abitanti a El Salvador, nell’ambito di un’operazione volta a reprimere le bande criminali. Ad annunciarlo è il presidente Nayib Bukele: tutte le strade di ingresso alla città sono bloccate e le forze speciali hanno perquisito le case dei supposti membri delle gang. Controllati i documenti di chiunque volesse lasciare la città. Al momento, rende noto il ministro della giustizia, sono state arrestate 12 persone.

Ultime notizie

L’emergenza invisibile delle carceri italiane ha radici profonde

Un argomento sottovalutato e spesso trascurato nel dibattito pubblico, dai media e dalla politica è quello del sistema carcerario...

Annegati dopo l’intervento della polizia: Padova chiede la verità

Il 10 gennaio scorso Oussama Ben Rebha, tunisino di 23 anni, è morto annegato nelle acque del Brenta, a...

La creatività delle intelligenze artificiali finisce in tribunale

Nel rendere facilmente accessibile il proprio generatore di immagini, l’azienda OpenAI ha portato avanti una strategia di marketing dal...

Barbecue e pettegolezzo, comicità e potere

Vorrei iniziare con una curiosità: barbecue e pettegolezzo sono parole con qualche comunanza di significato. Barbecue è termine francese che...

Grazie per aver già letto

10 dei nostri articoli questo mese.

Chiudendo questo pop up potrai continuare la lettura.
Sappi però che abbiamo bisogno di te,
per continuare a fare un giornalismo libero e imparziale.

Clicca qui e  scopri i nostri piani di abbonamento e supporta
Un’informazione – finalmente – senza padroni.

ABBONATI / SOSTIENI